Notizie

La Maratona di Londra 2020 potrebbe essere solo per i professionisti

La Maratona di Londra 2020 doveva svolgersi il 26 aprile. Non ci sono state però le condizioni per questo evento a causa della pandemia di coronavirus che sta interessando anche l’Inghilterra. Proprio per questo motivo gli organizzatori della manifestazione hanno deciso di spostarla al 4 ottobre. Adesso arriva anche un’altra novità, perché si apprendono altri dettagli sullo svolgersi della maratona.

Cosa hanno dichiarato gli organizzatori della maratona

Gli organizzatori dell’evento hanno detto che, proprio per ragioni di sicurezza, la Maratona di Londra 2020 potrebbe essere riservata soltanto ai professionisti. Ancora però non si tratta di una soluzione definitiva, ma al momento è soltanto un’ipotesi.

Infatti c’è tutta una squadra di lavoro che sta cercando di trovare degli scenari possibili in considerazione dell’andamento dell’epidemia. Attualmente il Governo inglese ha vietato le riunioni di massa e non si sa ancora quando queste restrizioni avranno fine.

La maratona a Londra sarà come la Tokyo Marathon?

Gli organizzatori della maratona sono al lavoro ormai da tempo, per stabilire quali siano le condizioni migliori per svolgere l’evento. Forse soltanto il rinvio di qualche mese non potrebbe essere risolutivo.

Ecco perché, fra gli scenari possibili che sono stati prospettati, ci sarebbe anche quello di riservare l’evento alla partecipazione soltanto degli atleti professionisti. Da questo punto di vista la Maratona di Londra 2020 seguirebbe l’esempio della Tokyo Marathon, che si è svolta il mese scorso ed è stata limitata appunto soltanto ai maratoneti più impegnati a livello professionale.

Come hanno chiarito gli organizzatori, però, il problema deve essere esaminato da più punti di vista, considerati anche l’entità degli spettatori e il coinvolgimento delle squadre mediche e delle organizzazioni di beneficenza.

Back to top button
Close