Cosa fare

Come risparmiare a Londra: consigli per un viaggio low cost

Come risparmiare a Londra è una delle informazioni che vuole conoscere chi decide di visitare o trasferirsi nella capitale inglese.

Infatti la capitale inglese è una città abbastanza costosa, ma ci sono dei consigli e degli accorgimenti che chi decide di viaggiare a Londra può seguire, in modo tale che la sua vacanza o il suo soggiorno nella città sia più economico.

Viaggio nella capitale inglese

Chi decide di intraprendere un viaggio a Londra low cost deve, innanzitutto, accaparrarsi un volo economico per raggiungere la città.

Fortunatamente sono tante le compagnie aeree low cost che, periodicamente, effettuano voli a tariffe vantaggiose: Ryanair o EasyJet, ad esempio.

Spesso è necessario prenotare il volo con molto tempo di anticipo ma questo è sicuramente un modo per andare a Londra spendendo poco.

C’è da dire che, di solito, l’atterraggio con queste compagnie aeree è effettuato in aeroporti più periferici rispetto al centro della capitale.

Tuttavia, questo non deve scoraggiare i turisti perché da qui sarà possibile raggiungere la città con i tanti mezzi di trasporto che collegano gli aeroporti al centro cittadino.

In secondo luogo, un altro consiglio su come risparmiare a Londra per quanto riguarda l’alloggio e il pernottamento è quello di navigare su internet alla ricerca di alberghi, ostelli, B&B o case vacanze che facciano al caso proprio e che consentano di risparmiare.

Pranzo e cena economici a Londra

Un altro elemento fondamentale su un viaggio a Londra che merita consigli è la parte relativa ai pranzi e alle cene.

In effetti, come risparmiare a Londra quando si decide di mangiare fuori e non si può cucinare?

I tanti turisti che visitano la capitale inglese possono mangiare nei fast food o il cibo da strada (street food) presso i chioschi in cui si imbattono passeggiando fra i vari monumenti e i punti di interesse della città.

Un esempio è rappresentato dal tipico fish and chips o anche dagli hamburger e dagli hot dog che permettono di immergersi nella cultura del posto, senza però spendere troppo o, comunque, di mangiare mentre si continua a passeggiare, senza perdere tempo al ristorante.

Fra i consigli di viaggio a Londra c’è, però, anche quello di scegliere, se possibile, di alloggiare in un appartamento che abbia anche la cucina o il piano cottura: questa è una soluzione ideale per chi preferisce fare la spesa e cucinare in casa (magari perché segue una dieta specifica o perché ha delle esigenze particolari).

Questo è un suggerimento su come risparmiare a Londra sul cibo senza dover pagare conti salati né tantomeno doversi informare su dove recarsi per mangiare bene.

Ma se proprio non si può fare a meno del ristorante, il trucco su come risparmiare a Londra e mangiare low cost è quello di scegliere ristoranti che abbiano menu turistici con costo fisso: probabilmente ci saranno diverse portate e diverse alternative per ogni tasca.

Infine, si può scegliere anche di mangiare nei ristoranti che applicano la formula “All you can eat” e che permettono di mangiare a buffet tutto ciò che si vuole pagando un prezzo fisso.

Come spostarsi nella capitale inglese

Per visitare Londra low cost, è indispensabile sapere come spostarsi da un luogo all’altro e le soluzioni più convenienti.

Muoversi a Londra risparmiando è possibile sia in metro sia in bus: la metropolitana è il mezzo più rapido per potersi spostare nella capitale. Sono presenti 12 linee della metropolitana che viaggiano dalle 5 di mattina fino a mezzanotte.

Oyster Card e Travel Card

Come risparmiare a Londra con la metropolitana?

I più informati sanno che un modo per pagare meno ed evitare le code quando si prende la metropolitana è quello di munirsi di una Oyster Card o di una Travel Card.

La Oyster Card è una carta prepagata su cui il turista carica del denaro che verrà detratto ogni volta che si fa una tratta in metropolitana.

Questa carta permette di avere accesso a tutti i trasporti pubblici londinesi.

Le Travel Card, invece, sono i biglietti che possono essere giornalieri oppure settimanali e, in genere, è più conveniente acquistare questo tipo di biglietti piuttosto che le corse singole.

Altri consigli per visitare Londra in modo economico senza dover usufruire dei mezzi pubblici, è quello di utilizzare le biciclette: questo è un ottimo modo per girare nei parchi della città (sono davvero tanti) liberamente e senza spendere tanto.

Infatti, il servizio è gratuito per i primi 30 minuti di noleggio mentre poi la tariffa è di 2 sterline ogni 30 minuti.

I posti imperdibili da visitare nella capitale inglese

Come risparmiare a Londra se si vogliono visitare monumenti e musei?

Fra i consigli su Londra, sui suoi musei e sui punti di interesse che vanno necessariamente visitati, c’è sicuramente quello di munirsi della carta dei musei di Londra.

È vero che le attrazioni gratuite a Londra sono tante (così come anche i musei) ma è anche vero che molti di questi sono a pagamento.

Per questo, sarà necessario munirsi del London Pass: questa carta consente al turista di entrare gratuitamente alle esposizioni a pagamento, di fare visite autoguidate gratuite oppure di ricevere le guide dei musei in omaggio.

Come risparmiare sulle attrazioni a Londra?

Facile! Recarsi a tutte quelle gratuite (British Museum, National Gallery, Tate Modern, London Bridge e tante altre) oppure munirsi del London Pass.

Vivere nella capitale inglese

Ma come risparmiare vivendo a Londra?

In molti che decidono di trasferirsi e vivere per più tempo in questa città, potrebbero essere spaventati dai costi da sostenere che li aspettano.

La capitale inglese è una città molto grande e un primo suggerimento su come risparmiare soldi a Londra è quello di scegliere di vivere in una stanza più grande in una zona più lontana dalla metropolitana piuttosto che in centro in una stanza molto piccola.

Infatti la soluzione di condividere casa con altre persone è sicuramente più conveniente rispetto all’affittare un intero appartamento.

Quanto agli acquisti, meglio fare la spesa nei mercati all’aperto (ce ne sono tanti settimanalmente o ogni giorno) in cui è possibile trovare offerte e prodotti di qualità sicuramente ad un costo più contenuto rispetto all’acquistare nei supermercati.

Back to top button
Close